PLAYLIST YOUTUBE  Clicca sul terzultimo tasto in basso a destra "Playlist" e scorri l'elenco dei video che si evidenzierà nella porzione sinistra della finestra 

venerdì 2 maggio 2014

TROPPI galli e grilli a cantar troppi GOLPE: non si fa mai giorno nè si fa mai sera. Per chi suona la campana ?!

A grandi passi verso il Chaos globale
TROPPI galli e grilli a cantar troppi GOLPE: non si fa mai giorno nè si fa mai sera.
Per chi suona la campana ?!

I. I “VARI” GOLPE E I LORO CANTORI 
1) IL GOLPE ELETTORAL-POLITICO
Una legge che nel 2007 ha alterato la rappresentanza politica, ledendo il principio fondamentale di un ordinamento che si definirebbe “democratico”, sino alla sentenza della Corte Costituzionale del 2014: il “porcellum” dichiarato incostituzionale nella parte delle norme sui premi di maggioranza (seggi assegnati tanti con un premio di maggioranza che altera il principio di rappresentanza politica : tutto illegittimo). Una illegittimità necessariamente “retroattiva” di tutti gli organi fondati sulla rappresentanza politica, e secondo il principio di continuità dello Stato si dovrebbero conservare gli effetti e le attività passate (dal 2007 sino alla sentenza) e per l'oggi solo ordinaria amministrazione urgente. Invece si perpetua la illegittima alterazione della democrazia, colpita nel cuore la rappresentanza politica, e addirittura si vorrebbe portare un regime illegale sino al 2018 e fare una legge elettorale nuova con i medesimi parlamentari illegittimamente assisi nel Parlamento.
La Cassazione di recente, precisa che non vi è scelta: si deve immediatamente tornare al voto con la legge elettorale vigente epurata del premio di maggioranza. Ma il “quadro incostituzionale” nicchia. Nel corso della presentazione alle elezioni europee delle liste esce poi il diverso bubbone dei numeri e quozienti assurdi richiesti anche per regioni minuscole (3000 e più firme di presentazione di lista ad esempio da raccogliere in Val D'Aosta pena la esclusione dalla circoscrizione NORD OVEST). Infine, ciliegina di non poco conto sulla torta: un partito ben strutturato che raccoglieva con piglio organizzativo le firme per la presentazione alle elezioni europee, viene pesantemente intralciato da organo e funzionari pubblici con attività che incidono sinanche sulla libertà degli individui dediti alla materiale consegna delle firme raccolte, previa acquisizione dei necessari certificati elettorali. Un’azione clamorosa che se venisse confermata giudiziariamente nella sua matrice illegale costituirebbe la prova di un vero e proprio attentato ai diritti politici e comunque è già la indicazione di un nuovo attentato alla democrazia rappresentativa (non conta che il partito sia piccolo e men che meno che sia Forza Nuova, ovviamente).
2) IL GOLPE ECONOMICO FINANZIARIO E LE SCELTE EUROPEE
Il controllo totale consente di approvare senza nessuna opposizione normative e trattati che incatenano l'Italia ad un percorso distruttivo, come altri Stati. Debito, moneta a debito e principio di pareggio impossibile più saldo dei debiti con le banche, pagando interessi assurdi e non dovuti perchè fondati sul meccanismo di indebitamento mediante emissione monetaria oltreché prestiti che apparentemente rivolti agli Stati vanno ad alimentare sempre e solo il circuito delle banche private. E la controinformazione si limita a dire in che modo nomi e persone entrino nel gioco falso rappresentativo, in quanto in realtà cooptate tramite  circuiti politico economico finanziari internazionali cui già appartenevano. E viene indicata come panacea assoluta la sovranità nazionale,  dimenticandosi di avvisare che la via nazionale intermedia e il cemento di potere prevede anche la soluzione alternativa e che per costruire una vera storica alternativa bisogna completamente informare la gente e rifondare meglio la pratica e la idea di sovranità con un progetto adeguato di dimensioni storiche .
3) IL GOLPE MEDIATICO
Una espressione grilliana enfatizzata e scimmiottata da aspiranti mini grilli, che pone l'accento sull'effettivo controllo sistematico e totale della informazione cartacea e mediale ( TV ) , ma non ne spiega mai le metodologie e la vera ascendenza anglo americana (progetti internazionali e metodologie Tavistock persino nella modalità di confezionamento delle notizie) e che si tratta del superamento del vecchio piano di rinascita democratica ( Gelli e P2 ) .
4) IL GOLPE SOCIO MEDICO PSICHIATRICO
La scalata della psichiatria di apparato nei gangli della medicina con la capillare estensione di strutture ed interventi e ruolo in tutto il settore. Le leggi sulla certificazione della non-salute mentale, sull'amministratore di sostegno usato per espugnare individui e coppie, anche attenzionate. Le case famiglia e la bigenitorialità usata per sottrarre minori con la scusa del conflitto genitoriale o del bisogno sociale delle famiglie, non intervenendo sul bisogno ma dando centinaia di euro al giorno al comparto delle case famiglia per ciascun bambino “ospitato” (magia delle parole che camuffano). E vi è il di più indicibile ma ormai svelato , la sperimentazione e i vagli psicologico sociali , e il “bacino sperimentale” laghetto di pesca artificiale delle tossicodipendenze gestito dalle “comunità” ad alto tasso di attenzione “scientifica” .
5) IL GOLPE MORAL SESSUALE ED ANTROPOLOGICO
La accelerata pressione per trasformare valori identità e principi cardine con un assalto alla eterosessualità, famiglia e società senza precedenti , con sperimentazioni di micro società a valori invertiti ( IL FORTETO in Toscana ) , strapotere delle lobbies omosessuale organizzate e pedofile, e copertura di centri economico politici visibili e sotterranei , secondo una ambizione anche “strategica” .

E ciascuno secondo i target nazional sovranista, democratico globalista, mondialista, auritiano, keynesiano, comunista , fascista a tirar su la propria identità intorno a ad un punto di vista parziale, con tanto di profilerazione di micro cellule pseudo partitiche e controinformazione infiltrata dal vero progetto sottostante .
E tutti a ripetere che il problema è la casta politica nazionale (corrotta si, che fa pena etc etc etc). 
Nessuno a spiegare che a questo livello  la hanno programmaticamente portata perchè per eliminare intellighenzia e politica e distruggere il sistema democratico si doveva passare anche per la distruzione delle elite politiche nazionali.
E intanto il vero ed unico GOLPE, quello globale sotterraneo potente e coperto, marcia a pieno ritmo nel silenzio collettivo ed occupa saldamente tramite il gverno degli e sugli uomini,  qualsiasi forma istituzionale e politica. Ivi compreso il movimento dei movimenti che infatti lo lascia agire indisturbato e senza che si colgano i nodi da affrontare e sciogliere.

from CDDpaoloferraro on Vimeo.

II. L’UNICO VERO GOLPE: IL GOLPE SCIENTIFICO E LA EVERSIONE NON CONVENZIONALE che si avvicinano all'obiettivo finale .
Venti anni ultimi di alterazione sotterranea di tutto il sistema democratico agendo su uomini idee e cultura mediante elites attrezzate e pericolose, con organizzazioni in parte segrete ed in parte dislocando in tutta la società. associazioni e strumenti di intervento che conculcando uomini che conterebbero, e il gioco sociale e politico,  integralmente falsificati. Flussi di finanziamenti sociali e internazionali giganteschi ignorati .
Progetti a guida od ispirazione TAVISTOCK o metodologie Lutvack  con ascendenze da protocolli "savi" , delle quali è stata lasciata interamente all'oscuro la società, perchè non si accorgesse mai, neanche intuisse ciò che si muove sotto , accanto e sopra anche, nello spicchio di cielo nostro.
Abbiamo una magistratura occupata, irretita e ricattata, abbiamo una politica asservita, occupata, irretita e ricattata, una società lentamente stritolata e persino le idee in parte guidate ed elaborate per non vedere più il reale e profondo svolgimento degli accadimenti (Eversione non convenzionale).
Nel mirino soprattutto le qualità individuali, gli intellettuali veri. Sicchè tutti identificandosi con Fantozzi, e pensando che il mobbing fosse quello verso i deboli, e non gli accerchiamenti ed i protocolli contro i migliori non asservibili, la epurazione di leader uomini di spessore e vari è stata un gioco da ragazzi . E l'inispienza  antiistituzionale di chi pensa di essere contro od altro dal sistema,  ha fatto il resto : le battaglie democratiche nelle istituzioni e nella magistraura , le epurazioni nello Stato ?! Un fatto "loro",  di "loro tra loro" : beata infingarda superficialtà che ha dato i semaforo verde alla controffensiva che partita daglia nni settanta ha distrutto liberà diritti e occupato illegalmente i gangli essenziali dello Stato . 
Ma nell'occuparsi solo delle putrescenti (sub)caste politiche, si nasconde letteralmente il resto e si crea la rappresentanza degli “uno vale uno”,  isolando intellettuali e parafrasando (incredibile ma vero) dettami del Tavistock Institute,  con le linee guida ancorate alla sola politica visibile ( come da paradigma ) .
Meet up, incontrarsi , parlando delle cose reali, delle economie locali, del territorio salute e sicurezza delle strade , segnando la differenza con la pulita e morale partecipazione dal basso dei semplici cittadini che esprimono (esprimerebbero) il senso comune delle scelte e della politica; dopo trenta anni di condizionamento e induzione alle visioni superficiali della realtà ?!
Una armata di miticamente “esenti“ dai condizionamenti o l'esercito di massa del Tavistock project, che sta benissimo all'apparato deviato ed alle elite collegate?!
Gli spazzini della (sub)casta politica per l'appunto programmaticamente irretita e devastata in funzione della sua eliminazione, salva qualche correzione e tiratina di orecchi al povero Grillo Topolino parlante , che troppe scope e troppo rapidamente avrebbe suscitato .
E che forse di più avrebbe da e vorrebbe fare in qualche recondita parte della sua coscienza, ma è venuto meno all'imperativo di stimolare, con scelte adeguate su uomini e contenuti, il necessario salto di qualità,  mentre ha dato prove di utilizzare slogand e metodologie di quella anglosassone radice. L'uno vale uno come la grande trappola Tavistockiana ovviamente acclamabile, da chi vi cade credendo ad un  giacobinismo "neogaribaldino" che non porta da nessuna parte . 
A grandi passi verso il Chaos globale.
Noi nel nostro minuscolo, a costruire almeno uno snodo di analisi, consapevolezze e proposte; ricevendo i Tavistockianamente prevedibili “Troppo complicato:  dì in parole semplici”.
Scimmiette che non vediamo, non sentiamo e non parliamo, se non a schemi e slogan. Siamo il prodotto deteriorato di quaranta anni di metodologie ed attività tavistock, ci fanno lavorare  per la vera elite pericolosa, impegnati a cacciare via le sole sub caste per conto terzi.
SE sia vero sino in fondo, visto che non lo vedete, o non lo volete vedere, ve ne accorgerete presto.
Occorre fortificarsi che la marcia è lunga e dobbiamo ben sapere dove sono, come agiscono e cosa liberare ed in quali tappe.
La Storia non è un gioco e insegna solo a chi la vuole ascoltare.
Nel frattempo Grillo disintegri (?!) Casini, Renzi Berlusconi e le coorti imprenditorial informative e le degenerate piramidine burocratico criminali ( ma neanche la storia recente di TANGENTOPOLI eterodiretta e dell'IDV di Di Pietro  rammentate ?! Lo stesso canovaccio  utilizzato per distruggere il blocco democristiano e la componente socialista, corrotti e corrompenti , come da schema unico proposto, lasciando  la radice politica e di progetto accuratamente nascoste, sennà si sarebbe dovuto spiegare il ruolo affidato ala scalata del'ex pci e le metodiche di infiltrazione ed irretimento della nuova casta dirigente approntata).
Al VERO ED UNICO GOLPE, al vero nemico strategico , alle elite militari, alle magistrature deviate ed al ruolo strategico degli psichiatri arruolati legati in posizione di interdipendenza a grandi oligarchie economico finanziarie internazionali, ai loro temibili progetti concretissimi e visibili ed audibili togliendosi il prosciutto da occhi e orecchie, e al temuto IV REICH del futuro, già alleato con le criminalità organizzate più potenti,  ci pensiamo  noi, “meschineddi”. ( :D ) .
E magari difendiamo anche a viso aperto Grillo dalle pressioni più malcelate ed arroganti del Governo ombra che ormai lo minaccia anche , avendo, anche  immesso svariati portatori sani e non di strategia eversiva non convenzionale, nella testa e nel corpo del movimento pentastellato ( ma è evento normalissimo viste le caratteristiche di quell'apparato)  . 
E Sempre fatti salvi colpi di coda o botte di testa sane di Grillo, che non possiamo assolutamente escludere,  ma di certo non certifichiamo per il futuro. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti analisi e dati graditi










Oggi presso Italia


IL PAESE DEVE SAPERE ..






CLICCA SUI SINGOLI TASTI DI CONDIVIONE PER OGNI ARTICOLO NEL POST O SU SCOOP, OPPURE SUL TASTO "SHARE" ACCANTO, NELLA COLONNA DESTRA DEL BLOG, CHE CONSENTE DI CONDIVIDERE SU 19 NETWORK A TUA SCELTA L'INTERO POST DEL BLOG.

PUOI ANCHE COPIARE L'INTERO POST ED INCOLLALO SU MAIL ED INVIARLO COI TUOI INDIRIZZI E A TUTTI GLI INDIRIZZI CHE TROVI UTILI.


ORA E' IL MOMENTO DI DIFFONDERE TRA TUTTI:


IL PAESE DEVE SAPERE ..


BISOGNA FAR SAPERE AGLI ITALIANI


http://diffusionecdd.blogspot.it/2015/09/diffusione.html






SCOOP LA GRANDE DISCOVERY SU

SCOOP ED FB

IN 63 ARTICOLI E MILLE PROVE






SCOOP ALTRI CANALI


















COMUNQUE SIETE ORA SUFFICIENTEMENTE MATURI ED INFORMATI PER INIZIARE A LEGGERE ED "ASCOLTARE" IN MODO ATTENTO COMPLETO E CONSAPEVOLE:

IL MEMORIALE DEL 7 MARZO 2011


IL DOCUMENTO SU PISTA FAMILIARE E USO ETERODOSSO DEL DIVORZIO ( e allegati )

LE PROVE AUDIO della CECCHIGNOLA e relative contestualizzazioni

GLI ESPOSTI DENUNCIA MEMORIE AL CSM CHE SMASCHERAVANO GIA’ NEL 2012 LA MANOVRA CRIMINALE SOTTESA E LA IDENTITA' DI QUESTO PERICOLSO APPARATO DEVIATO

LA LETTERA DI NON DIMISSIONI ( l’opposto di ciò che hanno fatto i tanti magistrati martirizzati in silenzio dall’apparato deviato )

ORA POTETE SINO IN FONDO CAPIRE DA SOLI QUALE FOSSE LA POSTA IN GIOCO:

PERCHE’ DOVEVA ESSERE DISTRUTTO IL MAGISTRATO PAOLO FERRARO

PERCHE’ OPERARONO DI CORSA IN CONTRO TEMPO PER TENTARE DI ARGINARE LA INFORMAZIONE E DENUNCIA PUBBLICA CHE AVREI SVILUPPATO E CON QUALE ARCHITETTURA CRIMINALE SI MOSSERO

QUALE DISEGNO E GESTIONE DEL REALE POTERE DOVESSERO DISPERATAMENTE NASCONDERE

SE VI FOSSERO IN GIOCO E QUALI COMPONENTI DEVIATE ( E COME OPERASSERO )

COSA TEMEVANO CHE POTESSE ANCHE EMERGERE

COME ABBIANO OPERATO NEL SILENZIO

COME ABBIANO ATTIVATO LA FINTA CONTROINFORMAZIONE CHE COSTRUIVA IL MITO DI PSEUDO ASSOCIAZIONI CHE COPRIVANO POTERI REALI

E PERCHE’ SOLO PAOLO FERRARO POTEVA ARDIRE E DENUNCIARE RICOSTRUENDO TUTTO E CONTESTUALIZZANDO TUTTO ( SENZA IL TESTIMONE CHE CONTESTUALIZZA LE PROVE OGGETTIVE NON ESISTONO E NON HANNO UN LORO AUTONOMO SENSO COMUNQUE )

COME SIANO ARRIVATI A COMPIERE L’ERRORE MADORNALE DI METTERE IN MANO AL MAGISTRATO PAOLO FERRARO LA PROVA CERTA OBIETTIVA ED INDELEBILE DELLE MANOVRE FATTE E REATI CONNNESSI IN UN CASO EMBLEMATICO

CON QUANTA VOLGARE SICUMERA E VIOLENZA ABBIANO TENTATO DI ARGINARE LA INFORMAZIONE ANCHE A LIVELLO DI CONTROINFORMATORI DI REGIME ATTRAVERSO QUELLO CHE ORMAI IN MOLTI CHIAMANOIL "PROTOCOLLO PETTEGOLO“ ( Derisoriamente)

QUANTA INTELLIGENZA E SENSIBITA’ INTELLETTUALE IMMISERO NEI LORO DUE STUPENDI SCRITTI LUCIANO GAROFOLI ED ENRICA PERRUCCHIETTI QUANDO ANCORA STAVO CENTELLINANDO PROVE ED ANALISI



QUANTO SENSIBILE IMPEGNO SIA STATO MESSO DAI MIGLIORI DI VOI ( per ora ) AVENDO CAPITO BENE E STUDIATO …

PERCHE PAOLO FERRARO ERA ED E’ AMATO E STIMATO DALLA POLIZIA GIUDIZIARIA E DAI MIGLIORI MAGISTRATI NON CRIMINALI E DEVIATI

ORA AVETE INFINE quindi DAVANTI, ED ATTRAVERSO ME E LE VICENDE A ME COLLEGATE, UNO SPACCATO CRIMINALE DI POTERI DEVIATI CHE APRE LE PORTE A TUTTO QUELLO CHE DI CERTO ED INDICIBILE ABBIAMO INDICATO E ANALIZZATO COME DIRETTI TESTIMONI.

UN ORDITO CRIMINALE PLURIENNALE :
IL CASO FERRARO I SILENZI COLPEVOLI O CRIMINALI

UN BEL GUAZZABUGLIO INTERAMENTE DISTRICATO

RITROVANDO NOTIZIE PREZIOSE SULLA INDAGINE FIORI NEL FANGO

IL RUOLO CRIMINALE E MALATO GIOCATO DA UNA FETTA DI MAGISTRATI DEVIATI DELLA PROCURA DI ROMA CHE AVEVA TUTTO DA PERDERE SE FOSSE USCITO FUORI QUELLO CHE AVEVANO COMBINATO , A PARTIRE DA PAOLO FERRARO

E qui un ringraziamento non alla rosa ma alla Margherita ...